Max Gazzè

Martedì 15 Agosto

Romano di nascita, europeo di adozione. Max Gazzè è uno che il pop lo ha sempre trattato con nobiltà e da cui, dal Sanremo 2013 di “Sotto casa” al “Ti sembra normale” nella top 5 (e primo italiano) dei più trasmessi in radio nel 2016, ha avuto grandi soddisfazioni.
Sul fronte live, infatti, il 2016 è stato un momento magico per Gazzè, che con l’ultimo album “Maximilian” da inizio anno ha suonato ininterrottamente in oltre 70 concerti (ovunque sold out) per poi affrontare la sua prima tournée mondiale, che lo ha portato ad esibirsi in tre continenti; ha suonato infatti a Montreal, Toronto, Chicago, Boston, New York, Miami, Los Angeles e Tokio, per chiudere a Shanghai.
Il 2017 lo vede ora impegnato in quello che appare il suo progetto più innovativo: “Alchemaya”. Un’opera originale, il cui libretto è scritto insieme al fratello Francesco. Suonato con la Bohemian Symphony Orchestra di Praga diretta dal Maestro Clemente Ferrari, il concerto è articolato in due parti: la prima è un’opera originale in cui Max e Francesco fondono, attraverso un libretto e composizioni originali, gli approfondimenti esoterici condotti da Max negli ultimi venti anni. La seconda parte propone brani tratti dal repertorio storico di Max riarrangiati in chiave “sintonica”, un neologismo da lui inventato per definire l’integrazione tra strumenti sinfonici e sintetizzatori.
E per l’estate 2017 Gazzè ha in cantiere un nuovo progetto live, un concerto rock con sei elementi sul palco: Giorgio Baldi e Francesco De Nigris alle chitarre, Dedo alla chitarra acustica e trombone, Cristiano Micalizzi alla batteria e Clemente Ferrari alle tastiere, oltre allo stesso Max al basso. Una nuova chiave in cui accordare i suoi strumenti, gli strumenti espressivi e quelli musicali, un nuovo colore con cui tingere le sue canzoni.

Evento Facebook

Acquista biglietti